+3617846642

Frequently asked questions

Quali tasse si pagano se si vende un’appartamento con plusvalenza?

Come funziona il processo d’acquisto di un immobile a Budapest?

Quali imposte devo prendere in considerazione per l’acquisto di un Immobile a Budapest?

Quale è il rendimento medio dell’affitto di un immobile a Budapest?

Quale è la rivalutazione media di un immobile a Budapest?

Quali Imposte si pagano per l’affitto di un immobile a Budapest?

Conviene Acquistare un immobile come Privato o è meglio costituire una Società?


 

Quali tasse si pagano se si vende un’appartamento con plusvalenza?

Dipende se l’appartamento lo vende una societá oppure un privato. Come privato: Nel caso che si rivende dopo 5 anni, non si pagano tasse. Nel caso della vendita entro i 5 anni viene applicata l’imposta collettiva del 16%, in base ad una scala, che diminiusce il valore di anno in anno a raggiungere 0% alla fine del quinto anno. Entro il primo anno: 16% della plusvalenza. Dopo 1 anno: 16% del 100% della plusvalenza. Dopo 2 anni: 16% del 90% della plusvalenza. Dopo 3 anni: 16% del 60% della plusvalenza. Dopo 4 anni: 16% del 30% della plusvalenza. Dopo 5 anni: 16% del 0% della plusvalenza. Anche come persona fisica permettono detrazioni come lavori effettuati per il rinnovo della proprietá (in base al support di fatture relative) e l’ammortamento dell’immobile. Come societá: Come societá c’é da pagare il 10% sulla plusvalenza meno le spese collegate prettamente all’immobile (lavori di ristrutturazione, ammortamento, commissioni di acquisto, vendita, ecc.)

Come funziona il processo d’acquisto di un immobile a Budapest?

In Ungheria il processo d’acquisto di un immobile è stato semplificato ed ottimizzato negli ultimi anni. Abbiamo preparato una breve ma dettagliata Guida all’Acquisto Immobiliare a Budapest, con tutte le informazioni in merito. Per ricevere un copia via email contattaci.

Quali imposte devo prendere in considerazione per l’acquisto di un Immobile a Budapest?

Sia che si acquisti un immobile come privato o tramite una società si deve sempre pagare l’imposta di registro. L’imposta di registro si paga una sola volta, successivamente all’acquisto dell’immobile. Attualmente l’aliquota dell’imposta è del 4% e viene calcolata sul prezzo di acquisto dell’immobile stabilito nell’atto di compravendita. La cartella per il pagamento dell’imposta viene emessa direttamente dall’agenzia delle entrate Ungherese (NAV) e spedita tramite posta tradizionale direttamente all’acquirente. In media la notifica arriva (varia in base ai distretti) tra 60 e 90 giorni successivi alla registrazione dell’atto di compravendita dell’immobile presso il catasto. Se l’acquirente è residente in Italia oltre all’imposta di registro è soggetto a pagare (In Italia) l’IVIE l’imposta sugli immobili posseduti all’estero, l’aliquota è relativamente bassa, attualmente è lo 0,76% sul prezzo d’acquisto dell’immobile stabilito in atto di compravendita. L’IVIE si paga in Italia tramite Modulo F24 in due acconti, il primo entro il 30 Giugno ed il secondo entro il 30 Novembre di di ogni anno. Consigliamo di verificare con il proprio commercialista in Italia le scadenze fiscali dell’imposta previste dalle legge di bilancio corrente. Se l’acquirente è invece una società con sede in Ungheria non si è soggetti al pagamento dell’IVIE. Per approfondimenti in merito ai benefici di costituire una società a Budapest contattaci.

Quale è il rendimento medio dell’affitto di un immobile a Budapest?

La rendita degli immobili a Budapest è considerata una delle più interessanti in Europa. Può variare in base alla tipologia, posizione, il tipo di affitto e condizioni dell’immobile. In risposta alla domanda possiamo affermare che la media nei distretti centrali di Budapest oscilla tra il 6% ed il 10% all’anno. A questo si aggiunge la consistente rivalutazione annua del capitale investito in proporzione al crescente sviluppo del mercato immobiliare. Per ricevere maggiori informazioni in merito alle zone di maggior rendimento di Budapest contattateci o scriveteci a: info@immobiliarebudapest.com

Quale è la rivalutazione media di un immobile a Budapest?

Cosi come per la resa, anche la rivalutazione dipende da vari fattori. Tra i più importanti, la posizione, piani di sviluppo previsti per le zone d’interesse, tipologia e caratteristiche dell’ immobile. Anche in questo caso possiamo affermare che la media nei distretti centrali di Budapest oscilla tra il 5% ed il 25% all’anno. Per ricevere maggiori informazioni in merito alle zone di maggior rivalutazione immobiliare di Budapest contattateci o scriveteci a: info@immobiliarebudapest.com

Quali Imposte si pagano per l’affitto di un immobile a Budapest?

Se il proprietario dell’immobile è una persona fisica, viene applicata un imposta unica del 15% sui guadagni relativi agli affitti. Si paga una volta all’anno alla fine di ogni periodo fiscale. Può essere detratto l’ammortamento dell’immobile. Approfondisci cliccando qui: Se invece si acquista come società viene applicata l’imposta pari al 9% ( + il 2% se registrata con sede a Budapest) dal guadagno dell’affitto del immobile. Tutte le spese possono essere dedotte dalle imposte. Per ricevere maggiori informazioni in merito alla gestione degli affitti ed imposte relative agli immobili come società contattateci o scriveteci a: info@immobiliarebudapest.com

Conviene Acquistare un immobile come Privato o è meglio costituire una Società?

A questa domanda non può che esserci una risposta ben precisa ed è: “Dipende” dalle proprie esigenze e dalla propria visione dell’investimento immobiliare che si desidera effettuare. Costituire una società a Budapest dedicata all’acquisto e gestione immobiliare è senz’altro una delle soluzioni migliori per tutelare il proprio patrimonio e per ottimizzare costi ed imposte. Costituire una società a Budapest è assolutamente consigliato a coloro che desiderano acquistare più di un immobile e desiderano crearsi un portafoglio patrimoniale (immobiliare) da crescere nel tempo. Tra i benefici diretti ci sono le aliquote d’imposta sulle rendite dell’immobile che scendo al 9%+ 2% (anzichè il 15% per le persone fisiche) la stessa aliquota vale anche per la plusvalenza in caso di rivendita. Possono essere detratti tutti i costi operazionali che interessano l’immobile e invece come privato molte spese non possono essere detratte. Inoltre la società Ungherese che detiene immobili non è soggetta al pagamento dell’IVIE imposta sugli immobili all’estero per i residenti in Italia. (Tra le varie) In sintesi, sono tanti i benefici diretti che rendono la costituzione societaria la soluzione ideale per acquistare immobili a Budapest. Questa vale soltanto se si desidera acquistare più di un immobile (nel tempo). In quanto la gestione della società ha dei costi che diventano sostenibili ed ammortizzabili nel momento che si acquista più di un immobile. Se invece si desidera acquistare un unico immobile a Budapest è preferibile acquistarlo come persona fisica, anche se l’aliquota dell’imposta sui profitti e più elevata ( 15%) non devono essere sostenuti altri costi quali costituzione societaria, tenuta contabile, bilancio ecc, che invece sono fissi di base al momento della costituzione di una società a Budapest.

Novitá immobili